Master in sceneggiatura e produzione di fiction TV

Diretto da Stefano Reali

Roma – Il Master in Sceneggiatura e Produzione è volto a formare due nuove figure professionali molto richieste attualmente: il Writer Producer e lo Show Runner, nate a seguito della rivoluzione del prodotto audiovisivo in Streaming e On Demand.

Contattaci Ora

Scegli il corso che prediligi, ti ricontatteremo per informazioni o per la richiesta di ammissione.
Ti risponderemo al più presto

Compila i tuoi Dati

Per offrirti il miglior servizio è necessario che compili i campi sotto indicati.

Master in sceneggiatura e produzione di fiction TV

Diretto da Stefano Reali

Roma – Il Master in Sceneggiatura e Produzione è volto a formare due nuove figure professionali molto richieste attualmente: il Writer Producer e lo Show Runner, nate a seguito della rivoluzione del prodotto audiovisivo in Streaming e On Demand.

Contattaci Ora

Scegli il corso che prediligi, ti ricontatteremo per informazioni o per la richiesta di ammissione.
Ti risponderemo al più presto

Compila i tuoi Dati

Per offrirti il miglior servizio è necessario che compili i campi sotto indicati.

PROGRAMMA DIDATTICO

Oggi, per chiunque voglia scrivere per la Serialità Televisiva, non è più sufficiente il pur indispensabile training per l’ apprendimento delle regole della Struttura del Racconto. È una base che non può essere saltata, ma va implementata da una serie di skills accessorie che fanno parte integrante di chiunque offrire la sua professionalità di storytelling al di là della sua perizia di sceneggiatore.
In particolare, la rivoluzione del prodotto audiovisivo in Streaming e On Demand ha imposto la nascita di due figure professionali nuove: Il Writer – Producer e lo Show Runner

PROGRAMMA DIDATTICO

Oggi, per chiunque voglia scrivere per la Serialità Televisiva, non è più sufficiente il pur indispensabile training per l’ apprendimento delle regole della Struttura del Racconto. È una base che non può essere saltata, ma va implementata da una serie di skills accessorie che fanno parte integrante di chiunque offrire la sua professionalità di storytelling al di là della sua perizia di sceneggiatore.
In particolare, la rivoluzione del prodotto audiovisivo in Streaming e On Demand ha imposto la nascita di due figure professionali nuove: Il Writer – Producer e lo Show Runner

Percorso formativo

Il MASTER IN SCENEGGIATURA & PRODUZIONE è volto a formare due nuove figure professionali molto richieste attualmente: Il Writer Producer e lo Show Runner, nate a seguito della rivoluzione del prodotto audiovisivo in Streaming e On Demand.

Il Writer-Producer

Se una volta ci si aspettava che uno sceneggiatore fosse in grado di portare in progressione una storia per due ore, oggi ci si aspetta che possa riuscire a farlo per duecento ore, nei casi di una serie di grande successo in più stagioni. Ma cosa si richiede davvero, ad uno sceneggiatore oggi, per riuscire a scrivere una narrazione così densa da nutrire una serie tv a stagioni multiple?

Il panorama professionale di chiunque si occupi di sceneggiatura audiovisiva in questi ultimi dieci anni è cambiato con una velocità inimmaginabile: la possibilità di accedere direttamente alla Produzione Audiovisiva da parte professionisti è diventata molto più concreta, complici la crescita delle realtà di Netflix, Amazon, Timvision, Google, Apple tv e degli altri players internazionali che si vanno aggiungendo. 

Tutti questi nuovi broadcasters hanno un bisogno sempre crescente di prodotti per potersi espandere, e questo ha aumentato in modo esponenziale la domanda di contenuti, seriali e non, che l’Industria chiede direttamente agli Autori. Questi ultimi oggi devono avere una capacità in più, che non era richiesta ad un autore fino a pochi anni fa: quella di raccontare verbalmente il progetto a produttori e finanziatori, e quindi di essere degli efficaci comunicatori dei propri contenuti, oltre che gli autori letterari degli stessi. 

La nascita di questi nuovi writer-producers è stata una rivoluzione che ha reso più veloce il processo produttivo, e forse spiega il successo di alcune piccole realtà audiovisive, in grado di bypassare anche le grandi Major, e di esportare con grande successo i loro prodotti seriali in tutto il mondo, sia girati nella loro lingua originale, sia con la cessione dei diritti del format per realizzare versioni in altre lingue.

Richiedi Informazioni

Lo show runner

Quando le narrazioni seriali televisive erano di durata limitata, erano il Regista, o il Produttore, ad avere l’ultima parola nell’approvazione della sceneggiatura, del cast, delle locations, dei costumi, e di tutto il resto, fino al montaggio finale. 

Solo a quel punto, il broadcaster interveniva e poteva chiedere eventuali tagli o aggiunte. 

Ma da almeno venticinque anni a questa parte, la moltiplicazione delle produzioni delle serialità, che in caso di successo possono arrivare anche moltissime stagioni, impedisce al Regista e al Produttore di sobbarcarsi l’enorme mole di lavoro necessaria per seguire ogni episodio prodotto, ed hanno reso necessaria la nascita di una figura professionale che possa seguire tutte le fasi del lavoro.

Lo Show Runner, così come il Writer-Producer, deve avere competenze di Narrazione, di Sceneggiatura, di Casting, di Produzione, di Post Produzione, e di Comunicazione Editoriale.

Lo Show Runner è il responsabile ultimo di tutte le scelte tecniche ed artistiche della fase realizzativa della serie.  Deve essere pronto a confrontarsi, dialogare, e a volte a confliggere, sia con la produzione che con il broadcaster, in tutti i momenti della produzione, dalla presentazione del concept fino alla fine del mixage dell’ultimo episodio.

 

Se il Writer-Producer è un creatore-sceneggiatore della serie che sceglie di produrla direttamente, lo Show Runner è quello a cui viene affidata la vision del progetto. A volte, ma meno spesso di quanto si possa pensare, sono la stessa persona.

Lo Show Runner è il punto di riferimento per tutti quelli che concorrono fisicamente alla realizzazione del progetto: è a lui, più che al regista e addirittura al produttore, che tutti chiederanno cosa fare, con chi farlo, come farlo, e quando farlo.  Il suo compito ultimo è fare in modo che la sostanza di ciò che è stato scritto in sceneggiatura sia restituito al meglio nella Produzione.

Lo Show Runner è anche un problem solver: deve poter mediare, dirimere, risolvere ogni tipo di disputa artistica e/o produttiva, tenendo d’ occhio anche la parte finanziaria. Questa multifunzionalità richiede in primis una grande competenza nella fase di Scrittura. È da lì che discende tutto. If it’s not on the page, it won’t be on the stage.

Richiedi Informazioni

METODOLOGIA

Il corso è strutturato in 60 ore, di cui 30 di didattica frontale, e 30 di laboratorio creativo. La frequenza sarà in aula, sono quindi previste esclusivamente sessioni in presenza. L’allievo potrà accedere al materiale didattico e potrà gestire e monitorare il suo percorso di studio attraverso la piattaforma Virtual Academy.

Richiedi Informazioni

OBIETTIVI FORMATIVI

Ai Writer – Producers si richiede la professionalità di poter rispondere alle seguenti specificità, che sono ormai invalse in tutto il Mondo nel mercato dell’Audiovisivo:

1. Con quali patterns va strutturata la presentazione scritta di una proposta di serie Tv, che possa interessare il mercato internazionale? Quali sono i Formati, e come vanno strutturati? 

2. Come si prepara un “Pitch” verbale, come ci si aspetta che venga effettuato, nei “Pitchforum”, e/o negli incontri con i Produttori, sia privati, che “one to one”, riguardo a proposte destinate a produzioni e/o a paesi esteri?

3. Quali sono i file grafici da realizzare per rendere più efficaci le presentazioni dei progetti Seriali?  

4. Come vanno congegnati, e con quali fonti audio-visive, i moodboards grafici e i trailers audiovisivi dei progetti, prima della fase di realizzazione? 

5. Cosa si intende esattamente per termini ormai di uso comune quali: Concept, Premise, Hi-Concept, Exergue, Log-Line, Five-liner, Bible, Blurb, Tag-Line, e che sono indispensabili per comunicare, in tutto il mondo, con Co-Autori, Produttori, e Broadcasters?

Lo Show Runner, come e più del Writer-Producer, deve saper padroneggiare le seguenti skills:


1. Saper ideare, scrivere, formattare correttamente i files necessari per presentare una Serie Tv  sul Mercato Internazionale delle Piattaforme. Saper fare un pitching verbale di tutto il progetto, sia in situazioni one to one, sia nei Pitching Forum.

2. Essere in grado di coordinare lo sviluppo dell’idea della Serie, dall’Ideazione dell’ Hi-Concept, per passare poi alla Sceneggiatura, alla Pre-Produzione, alla Realizzazione, alla Post Produzione, fino alla copia di messa in onda di ogni singolo episodio.

3. Coordinare il Writing Team  del progetto, o dei progetti che potrà seguire contemporaneamente.  

4. Scegliere, coordinare, guidare tutto il Cast Tecnico, e concorrere alla scelta del Cast Artistico, di cui avrà la governance per tutta la durata della produzione.

Nel corso del Master, ogni allievo dovrà realizzare la presentazione di un Progetto Seriale originale, di sua ideazione, e dovrà svilupparlo nei Formati standard di scrittura previsti ed invalsi nei Mercati Audiovisivi. Oltre a questo, l’allievo sarà messo in condizione di realizzare anche un moodboard grafico e un trailer audiovisivo, e di studiare le tecniche di public speaking più idonee per imparare a fare un “pitching” verbale del progetto stesso.

Così, alla fine del corso, ogni allievo avrà sviluppato una Presentazione del suo progetto Seriale, e sarà in grado di raccontarla verbalmente, nei vari minutaggi che gli potranno essere richiesti dai Broadcasters. I materiali che l’allievo avrà prodotto rimarranno di sua proprietà.

Richiedi Informazioni

FACULTY

Il direttore e docente del corso è Stefano Reali, ideatore, sceneggiatore, e regista di serie tv prime time di grande successo, su Raiuno e Canale 5.
È prevista la presenza di altri affermati Show runners e Writer-Producers italiani, che verranno a portare la loro esperienza agli allievi.

Stefano Reali

Assistente alla regia di Sergio Leone in “C’era una Volta in America”, Reali dirige un corto “Exit”, che è nominato all’Oscar nel 1987, e in seguito scrive e dirige i film “Laggiù Nella Giungla” (1988), “In Barca a Vela Contromano” (1997) , e “Without Conscience” (2004), distribuito anche negli Stati Uniti. Nel frattempo, Reali scrive e dirige molte serie tv premiate dalla critica e dal pubblico, tra le quali “Una Storia Italiana”, “Il prezzo della Vita”, “Il Quarto Re”, “Le Ali della Vita“, “Ultimo”, “L’Uomo Sbagliato”, “Eravamo solo Mille”, “La Terza Verità”, “Al di là del Lago”, “Come un Delfino”, “Lo Scandalo della Banca Romana”, “Angeli”, “Caruso” “Rimbocchiamoci le Maniche” “Storia di una Famiglia Per Bene”, tutti messi in onda in prima serata su reti generaliste Raiuno e Canale 5

Oltre ad essere ideatore, creatore e sceneggiatore di serie tv, Reali è anche autore e regista di testi teatrali rappresentati in Italia e all’ Estero, ed è stato vincitore del prestigioso premio Be Bold Award, per il miglior testo straniero sul mercato del Regno Unito per la sua commedia “Physical Jerks”.  

Come attività didattica, Reali ha insegnato Sceneggiatura al corso Rai-Script, all’Accademia Amarcord di Bari, alla facoltà di Scienza della Comunicazione dell’ Università la Sapienza di Roma, al Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano e di Roma, e alla Writing School dell’università Luiss di Roma.

FACULTY

Il direttore e docente del corso è Stefano Reali, assistente alla regia, ideatore, creatore e sceneggiatore famose di serie tv e anche autore e regista di testi teatrali rappresentati in Italia e all’ estero. È prevista anche la presenza di alcuni affermati Show Runners e Writer – Producers di successo italiani, che verranno a portare agli allievi la loro esperienza. 

Stefano Reali

Assistente alla regia di Sergio Leone in “C’era una Volta in America”, Reali dirige un corto Exit, che è nominato all’Oscar nel 1987, e in seguito scrive e dirige i film “Laggiù Nella Giungla” (1988), “In Barca a Vela Contromano” (1997) , e “Without Conscience” (2004), distribuito anche negli Stati Uniti. Nel frattempo, Reali scrive e dirige molte serie tv premiate dalla critica e dal pubblico, tra le quali “Una Storia Italiana”, “Il prezzo della Vita”, “Il Quarto Re”, “Le Ali della Vita“, “Ultimo”, “L’Uomo Sbagliato”, “Eravamo solo Mille”, “La Terza Verità”, “Al di là del Lago”, “Come un Delfino”, “Lo Scandalo della Banca Romana”, “Angeli”, “Caruso” “Rimbocchiamoci le Maniche” “Storia di una Famiglia Per Bene”, tutti messi in onda in prima serata su reti generaliste Raiuno e Canale 5

Oltre ad essere ideatore, creatore e sceneggiatore di serie tv, Reali è anche autore e regista di testi teatrali rappresentati in Italia e all’ Estero, ed è stato vincitore del prestigioso premio Be Bold Award, per il miglior testo straniero sul mercato del Regno Unito per la sua commedia “Physical Jerks”.  

Come attività didattica, Reali ha insegnato Sceneggiatura al corso Rai-Script, all’Accademia Amarcord di Bari, alla facoltà di Scienza della Comunicazione dell’ Università la Sapienza di Roma, al Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano e di Roma, e alla Writing School dell’università Luiss di Roma.

Frequenza e Ammissione

Test e selezioni:
Online, Roma, Milano

Frequenza:
Domenica

Classi:
25 Allievi

 

Sedi attive:
Roma

Frequenza e Ammissione

Test e selezioni:
Online, Roma, Milano

Frequenza:
Domenica

Classi:
25 Allievi

 

Sedi attive:
Roma

REQUISITI DI AMMISSIONE

1. Esperienze pregresse in sceneggiatura audiovisiva, buona conoscenza della Struttura del Racconto, e delle regole aristoteliche di base. È gradita una buona conoscenza della storia dello Spettacolo, del Teatro, del Cinema e della Tv.

2. Ottima conoscenza dei programmi di scrittura per la sceneggiatura come Final Draft, Celtx, e simili. Conoscenza dei programmi di scrittura come Word e simili. È gradita la conoscenza dei programmi grafici come Illustrator e simili. È gradita, ma non indispensabile, la conoscenza di programmi di montaggio audio e video.

3. Sono gradite esperienze pregresse in sceneggiature anche scritte in team, in produzioni audiovisive, e in montaggio audio-video.

Il Processo di Ammissione si articola in due step: il primo step consiste in un colloquio motivazionale e un test psico-attitudinale ed è supervisionato dai responsabili di ammissione dell’accademia. Il secondo step è una valutazione da parte del docente in persona che prende in esame curriculum, cover-letter e video di presentazione personale di 2 minuti.

Richiedi Informazioni