Skip to main content

Docente

Max
Pisu

“Ogni giorno senza sorriso è un giorno perso” – Charlie Chaplin

Contattaci Ora!

Biografia

Max Pisu debutta in cabaret nel 1991, nel locale milanese La Corte dei Miracoli. Il suo percorso si divide poi tra: radio, cabaret, teatro, televisione di intrattenimento, sit-com, fiction e cinema

Scarica la Biografia

Programma Didattico

Programma Didattico

Essere attore comico vuol dire essere nato clown, essere pagliaccio dentro.

Il comico vero è istinto, talento.

Il percorso che si andrà ad affrontare non potrà fornire una definizione assoluta ed esaustiva della Comicità e del ruolo del comico, sia per l’ampiezza del genere e delle possibilità legate al comico, sia perché non sempre le regole sottese al meccanismo della comicità danno un risultato sicuro: alla teoria occorre unire l’esperienza.

Come diceva spesso quel genio di Stan Laurel: “Vorrei dirvi che cosa è la comicità, ma non lo so”.

Una cosa però, si può dire: per l’uomo la comicità è una importantissima valvola emotiva, un positivo approccio alla vita. L’obiettivo di un comico è quello di divertire.

Durante il corso verranno analizzati i meccanismi e le dinamiche fondamentali della comicità, la costruzione del personaggio, della battuta e la stesura del testo comico.

Si lavorerà per capire come si può raggiungere il miglior risultato possibile sfruttando il talento, l’istinto e lo humour – che sono doti innate – insieme alla teoria e alla tecnica.

Nello specifico, si affronteranno i punti indicati di seguito:

  • LA COMICITA’

Le dinamiche e i piccoli trucchi che servono ad un comico per raggiungere l’obiettivo: Far divertire, far ridere.

  • IL COMICO

Essere attore comico vuol dire essere nato clown. Il comico è istinto, talento, lo sei nel respiro, sulla pelle.

  • LA VOGLIA DI RISCHIARE

Prima di salire sul palco dobbiamo togliere i pensieri negativi, le vocine che ti dicono “Non so se farà ridere”.

  • I TERMINI DELLA COMUNICAZIONE COMICA

Il rapporto tra il comico, lo spettatore, il testo.

  • OSSERVARE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA COMICO

Sviluppare il pensiero umoristico osservando il mondo da un punto di vista obliquo, anomalo, differente.

  • L’IMPORTANZA DELL’ASCOLTO
  • IL PERSONAGGIO 

La prospettiva e gli elementi necessari per costruire il personaggio comico e la differenza tra personaggio e monologhista.

  • MECCANISMI DELLA RISATA

“La regola del tre”,”L’aspettativa e la disattesa”, Il conflitto comico.

  • LO SCONTRO DEI CONTESTI

Trasportare una cosa o un personaggio in un ambiente estraneo.

  • STESURA DEL TESTO

La premessa comica e la “spaccatura” tra la realtà comica e la realtà vera.

Lo scopo del corso sarà quello di approfondire la conoscenza di ognuno sui meccanismi della  risata e di integrare il proprio percorso di ricerca.

Contattaci Ora!

Scegli il corso che prediligi, ti ricontatteremo per informazioni o per la richiesta di ammissione.
Ti risponderemo al più presto

DICHIARO di aver preso visione della Privacy Policy.
ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali, per essere contattato via email, telefono, WhatsApp e/o Newsletter, aventi finalità di marketing o remarketing.
Close Menu