// THANYOU Page

Carrello

Nicomi, nome d’arte di Francesco Strisciuglio, è un ragazzo di 21 anni originario di Bari. Si è innamorato della musica in tutte le sue sfaccettature fin da bambino. Il canto lo ha accompagnato nei momenti più difficili e nell’intervista ci ha raccontato la sua avventura in Accademia Artisti. Ha appena pubblicato un singolo titolato “Quanto Costa” prodotto da Maninni. Nicomi, nella scrittura di questo brano si è basato su una coppia di suoi amici che l’hanno profondamente ispirato.  Ma prima di questo lo studio privato e in concomitanza quello con Accademia Artisti, è stato indispensabile.

Francesco è nella fase di arrivo del suo percorso in Accademia Artisti, dopo averlo iniziato ad aprile dello scorso anno. Da anni aveva scelto di approfondire e studiare canto: la scelta di Accademia Artisti è arrivata dopo un’analisi sulle varie scuole esistenti.

“Il mio percorso in Accademia Artisti è stato fondamentale per formarmi. Entrato in Accademia non conoscevo minimamente la tecnica, anche a livello di respirazione durante il canto. In presenza ho imparato realmente come si usa il diaframma, l’interpretazione di un brano, l’emozione che deve trasparire ad ogni esibizione. Molte persone credono che cantare sia solo prendere il microfono in mano ed essere intonati. Ma non è solo questo”.

Tra i docenti che l’hanno particolarmente colpito Nicomi nomina Grazia Di Michele con la quale ha fatto l’analisi del brano. La docente ha spiegato come ci si approccia ad un brano e come si studia per poi interpretarlo. Un altro docente ad averlo particolarmente colpito è Vincenzo Incenzo con il quale ha fatto Scrittura Creativa. Con Donatella Pandimiglio c’è invece stato un rapporto di “odio e amore”:

“Grazie a lei ho capito tante cose, soprattutto all’ultima lezione quando mi ha detto di essere stato un esempio. Grazie al mio impegno e alla mia costanza ho ottenuto ottimi risultati e sono arrivato agli esami finali nettamente più completo e preparato rispetto a come ero quando sono entrato. I modi della docente, che non comprendevo inizialmente, sono stati molto utili per farmi applicare nel migliore dei modi ed ottenere i migliori risultati possibili”.

La musica e il ballo sono sempre stati al centro della sua vita. Il canto però è una cosa diversa: gli dà quel senso di libertà che nessun’altra cosa riesce a dargli nella vita. Nel futuro ci sono già dei nuovi brani che sono pronti ad uscire ma dei quali non ci può ancora dire nulla. Sicuramente, seguendolo nei suoi canali social, nei prossimi mesi ne sapremo di più.

Al nostro Francesco, in arte Nicomi, non resta che augurargli un in bocca al lupo per il suo futuro! Qui sotto vi lasciamo il suo singolo “Quanto Costa” che potete ascoltare in attesa dei nuovi bellissimi pezzi che ci riserverà nei prossimi mesi.

Giuseppe Calabrese e Jonathan Zacconi per Accademia Artisti