Antonio è un ragazzo di 22 anni che frequenta da 2 anni il corso di Accademia Artisti. Dopo aver intrapreso non appena conseguito il diploma la facoltà di giurisprudenza, si è reso conto che non era la sua strada; da qui inizia un periodo difficile in cui ha dovuto scegliere se seguire l’arte e l’intrattenimento o se continuare il suo percorso di studi. La passione ha avuto la meglio sulla seconda scelta.

“Il mio desiderio è quello di intrattenere il pubblico, il sogno della comicità. Regalare una gioia al pubblico, utilizzando la comicità, i dialetti che so bene imitare. Quando non vedi la luce capisci che devi fare delle scelte, prendere coraggio di farle e non rimandarle negli anni.”

Inizialmente, come purtroppo spesso accade, la famiglia di Antonio non ha appoggiato le sue decisioni, credendo che non ci fosse un futuro in questo mondo. Antonio tuttavia non si è arreso e con i suoi primi studi e le sue prime apparizioni,  ha fatto sì che iniziassero a comprenderlo e appoggiarlo, nonostante il padre avvocato avrebbe preferito vederlo proseguire l’attività di famiglia.

“Accademia Artisti, dopo una serie di valutazioni, mi è sembrata la scelta più saggia. Sono venuto in sede, ho fatto il colloquio e la cosa che mi ha convinto subito, aldilà dell’offerta formativa e delle persone che ne fanno parte, è stato il clima. Sono entrato qui e ho visto un ambiente diverso, una professionalità, qualcosa di molto smart e innovativo. La cosa che mi ha convinto è l’elasticità rispetto alle altre scuole, il venir incontro ai ragazzi e non imporre”.

La classe in cui si è trovato è molto unita e insieme, tutti i nostri allievi, ci racconta Antonio nella lunga intervista che ci ha rilasciato, si aiutano a vicenda nelle varie difficoltà che affrontano nel percorso, dalla dizione, alla difficoltà di imparare un copione. Antonio, nonostante i suoi 22 anni, può già vantare, grazie alla sua grinta e convinzione, alcune sue collaborazioni come quella nell’ultimo spettacolo televisivo di Pio e Amedeo, “Felicissima Sera”, oltre a nuove che stanno arrivando e che ancora non può svelarci.

“Quello che posso consigliarvi è di avere coraggio perché alla fine delle soddisfazioni iniziano ad arrivare. Però dovete rischiare, altrimenti le cose non arrivano”.

In bocca al lupo al nostro Antonio Callipari per il suo percorso in Accademia Artisti e per quello professionale. Come ci insegna la sua storia, se si ha coraggio di intraprendere un percorso, le soddisfazioni prima o poi arrivano.

Giuseppe Calabrese e Jonathan Zacconi per Accademia Artisti