Docente

Tommaso e
Pupi Avati

Programma Master:
Sceneggiatura e Regia

Non esiste film che non sia nato da una pagina scritta. La sceneggiatura è quindi il momento fondamentale per la realizzazione di un film, è il momento più creativo dello stesso, è quell’elemento che produce il convincimento dei committenti, il coinvolgimento degli interpreti o degli elementi più significativi della troupe. 

Nello scrivere un film qualunque sceneggiatore al mondo si trova di fronte a una serie di problemi, primo fra tutti è la consapevolezza delle dimensioni del budget. È inutile e frustrante scrivere scene di grande impegno produttivo nella consapevolezza che le risorse investite sul progetto non sono assolutamente adeguate. Per arrivare a questa consapevolezza occorre essere transitati attraverso le diverse fasi della traduzione di un’idea in un soggetto e quindi in un trattamento. Poter assorbire questo sapere da uno sceneggiatore che, essendo pure romanziere, ha vissuto più volte questi passaggi, ne conosce la genesi e le insidie, riteniamo sia una opportunità di grande interesse. Esistono regole nella scrittura di un film che sono le stesse alle più diverse latitudini e che fanno si che l’apprendimento del “linguaggio” cinematografico, lingua universale, dia la possibilità di operare a qualsiasi latitudine . 

Per quanto concerne la regia si potrebbero applicare le stesse regole che per la sceneggiatura. Anche per la realizzazione di una narrazione cinematografica esiste una sintassi universale. Sappiamo che il cinema lo si impara facendolo ma per incominciare a farlo occorre aver appreso quei “fondamentali” privi dei quali un set cinematografico può tradursi in un territorio ostile. La tecnica cinematografica non è sufficiente a rendere autonomo un regista pronto ad affrontare qualunque sequenza. Un vero regista nella sua “cassetta degli attrezzi “ deve disporre di tante altre conoscenze , che vanno dalla gestione del gruppo, al rapporto con la produzione, al rapporto con il cast, a tutte le problematica dell’edizione. Insomma una professione difficile ma assolutamente affascinante. Più la si conosce e più la si ama. 

Programma Didattico

Programma Didattico

Tra gli obiettivi del Master possiamo indicare:

  • Apprendimento alle “regole” da seguire nella Sceneggiatura (capacità di scrivere delle scene in linea con le risorse a disposizione in termini di budget, apprendimento delle fasi che portano alla traduzione di un’idea considerando al contempo le insidie, acquisizione del “linguaggio cinematografico) 
  • Apprendimento e realizzazione di una sequenza cinematografica (dalla scrittura di una scena, alle riprese, al montaggio del girato, al mix sonoro-musica-effetti, alla finalizzazione di una sequenza.

Il Master è tenuto da due grandi personalità del settore:
Tommaso Avati, che nei due primi incontri, tratta il tema della Sceneggiatura nelle sue varie sfaccettature. Pupi Avati, che nei restanti quattro incontri, segue maggiormente gli aspetti relativi alla Regia. 

Gli allievi con il supporto dei docenti scriveranno una porzione di copione e seguiranno tutto il processo pratico relativo alla realizzazione di una sequenza cinematografica. 

Durante gli incontri l’Accademia metterà a disposizione una lavagna a fogli mobili, un proiettore, una telecamera, il supporto di un operatore (macchinista/fonico), eventuali dispense a discrezione del docente.

  • Lezione 1: Aspetti teorici della sceneggiatura e scrittura di una porzione di copione
  • Lezione 2: Scrittura di una porzione di copione
  • Lezione 3: Realizzazione di una sequenza cinematografica (sulla base del copione creato nei primi due incontri)
  • Lezione 4: Realizzazione di una sequenza cinematografica (sulla base del copione creato nei primi due incontri)
  • Lezione 5: Realizzazione di una sequenza cinematografica (sulla base del copione creato nei primi due incontri)
  • Lezione 6: Realizzazione di una sequenza cinematografica (sulla base del copione creato nei primi due incontri)

I partecipanti al Master devono avere già esperienza professionale recente in sceneggiatura e regia e/o un diploma inerente alla materia (o almeno due anni di corsi).

Contattaci Ora!

Scegli il corso che prediligi, ti ricontatteremo per informazioni o per la richiesta di ammissione.
Ti risponderemo al più presto