“Lo studio in questo settore è fondamentale, non bisogna mai smettere di studiare per nessun motivo.”

Francesco Iacullo è un ragazzo Napoletano di 24 anni che si è trasferito a Roma per inseguire il suo sogno: fare l’attore.  Quello tra Francesco e il corso di recitazione di Accademia Artisti è stato amore a prima vista: la cosa che lo ha incuriosito di più prima di iscriversi, sono i nomi degli artisti veri che insegnano in Accademia.

“Artisti reali, che lavorano e hanno lavorato nel settore e che veramente conoscono questo mestiere e sono in grado di trasmettere a me e a tutti i miei colleghi di corso, non solo la passione, ma anche tutto ciò che bisogna sapere per affrontare una vita come attore.”

Francesco per mantenersi nella vita e inseguire i suoi sogni fa un lavoro divertente e frizzantino: il barman. La passione per il mondo dello spettacolo e della recitazione arriva dopo una recita in quinta elementare: fin da piccolo è sempre stato un grande appassionato di calcio ma dopo questo spettacolo scolastico si è innamorato della recitazione.

Accademia Artisti mi ha lasciato davvero tanto: l’esperienza sul set con Gianfranco Scarchilli, regista molto bravo e preparato, è stata magnifica; come fare questo lavoro per la prima volta. Non tutte le scuole ti danno l’opportunità di confrontarti con tante persone, persone meravigliose a livello umano sempre presenti. I professori riuscivano a far uscire tutto quello che avevamo dentro.

Grazie all’aiuto dei colleghi allievi e soprattutto quello degli insegnanti, Francesco Iacullo ogni settimana riusciva a migliorare e dare sempre di più, dimostrando a se stesso e a chi c’era dall’altro lato che poteva farcela ed era valido.  Francesco ci crede e lo dimostrano i sacrifici quotidiani che è disposto a fare per inseguire i suoi sogni, come il mestiere del barman:

“Io sono sicuro che ci riuscirò e andrò avanti finché finalmente quando accenderò la televisione non vedrò me stesso o quando andrò al cinema non vedrò me stesso su quello schermo. Non vorrei farlo per una volta ma per molte volte e per tutta la vita. È questo quello che voglio fare e non smetterò mai di crederci. Non smettete neanche voi!”

 

Giuseppe Calabrese e Jonathan Zacconi per Accademia Artisti