Mario Lavezzi, compositore, cantautore e produttore discografico italiano, ha collaborato negli anni con i più importanti cantanti e cantautori del panorama italiano come Ornella Vanoni, Alessandra Amoroso, Lucio Dalla, Riccardo Cocciante, Raf e Gianni Morandi.

Domenica prossima, il 9 maggio, dalle 10:00 alle 14:00, terrà per gli allievi di Accademia Artisti Music – Canto e Discipline Musicali, una Masterclass in Composizione e Interpretazione Artistica che si focalizzera su consigli che il maestro Mario Lavezzi dispenserà agli inediti degli allievi aspiranti cantautori.

Fin da giovanissimo, Lavezzi manifesta un’incontenibile passione per la chitarra, che studia prima da autodidatta e, successivamente, presso la Scuola Civica di Milano. Nel 1963 dall’incontro di Lavezzi con altri amici del quartiere, nasce un gruppo denominato “I Trappers” in cui, per un breve periodo, fece parte anche Teo Teocoli come cantante.

Nel 1989 firma con Mogol due tra le canzoni più popolari di quegli anni: “Vita”, interpretata da Lucio Dalla e Gianni Morandi e “Varietà”. Dopo il successo ottenuto con “Vita”, Lavezzi sente la necessità di registrare un disco in cui ospitare tutti quegli artisti con i quali aveva collaborato.

Nasce, così nel ’91, il progetto “Voci” che sarà il primo di una serie di tre album realizzati con il medesimo concetto. Nel primo album appaiono molti dei più illustri artisti del nostro panorama musicale: Lucio Dalla, Raf, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Mango, Gianni Bella. L’idea ottiene un notevole successo, vendendo oltre 130.000 copie e facendo di conseguenza nascere nel ‘93  “Voci 2” con Biagio Antonacci, Luca Carboni, Mango, Laura Valente, Paolo Belli, Alessandro Bono, Cristiano DeAndrè e Giulia Fasolino. Nel 1997 arriva il terzo album della serie titolato “Voci e chitarre” che ospita alcuni tra i più virtuosi chitarristi internazionali come Steve Lukater, Frank Gambale e Lee Ritenour.

Ha prodotto il singolo di Alessandra Amoroso, Immobile, che ha ottenuto un grande successo certificandosi disco di platino. Ha inoltre prodotto l’album di Ornella Vanoni “Più di te”.

Giuseppe Calabrese e Jonathan Zacconi per Accademia Artisti