// THANYOU Page

Eugenio Ricciardi, Allievo di Accademia Artisti, è Giuseppe in “Storia di una famiglia perbene”, in onda su Canale 5: ottimi ascolti.

Il mercoledì sera alle 21:35 su Canale 5 sta andando in onda la nuova fiction Mediaset “Storia di una famiglia perbene“. Tra i protagonisti della serie è presente anche il nostro allievo Eugenio Ricciardi, nelle vesti di Giuseppe De Santis. Quello con “Storia di una famiglia perbene” è il suo debutto televisivo. Nato a Chieti, fin dall’infanzia, ha sempre coltivato la passione per il cinema che negli utili anni, dopo essersi trasferito a Roma, si è concretizzata con l’iscrizione al corso di recitazione ad Accademia Artisti, grazie al quale ha imparato a recitare e migliorato la dizione.

“Storia di una famiglia perbene”, nelle sue prime due puntate andate in onda, ha conquistato un ottimo risultato di ascolto che le ha permesso di vincere la serata; la prima puntata in onda mercoledì scorso ha registrato 3.156.000 telespettatori con il 17.02% di share, staccando Rai 1 ferma al 12,57%. Il secondo appuntamento in onda ieri sera ha attirato ancora più pubblico registrando 3.538.000 telespettatori con il 17.73% di share, vincendo nuovamente la serata contro Rai 1 al 16,63% di share.

In “Storia di una famiglia perbene” il nostro Eugenio Ricciardi interpreta Giuseppe De Santis, fratello maggiore di Maria che aiuta il padre sulla barca. Il suo è un destino semplice e felice. Tornato dal militare, si sposa con la fidanzata Beatrice (Giorgia Damato), brava ragazza, la cui famiglia possiede un ristorante nella Bari vecchia. I protagonisti principali della seria sono Giuseppe Zeno e Simona Cavallari insieme a tantissimi altri volti noti al grande pubblico. La nuova fiction di Canale 5 è tratta dall’omonimo best seller di Rosa Ventrella, diretta da Stefano Reali e scritta da Mauro Casiraghi e Eleonora Fiorini.

La serie racconta gli anni 1985-1992 attraverso gli occhi di Maria, ultimogenita di una famiglia di pescatori di Bari, una bambina vivace e dal modo di fare insolente che le è valso il soprannome di Malacarne. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di un rione fatto di soprusi subìti ed inferti a cui è difficilissimo sottrarsi. Nella famiglia di Maria oltre all’onesto padre Antonio De Santis e all’amorevole e remissiva madre Teresa, ci sono due fratelli maggiori, Vincenzo e Giuseppe e la nonna Antonietta, vecchia e saggia. Unico punto fermo di Maria, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata della città, quella del boss Nicola Straziota. L’amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l’ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dalla decadenza che li circonda.

Non resta a questo punto che darvi appuntamento a mercoledì prossimo, alle 21:35 su Canale 5 con il nostro Eugenio Ricciardi e il terzo episodio di “Storia di una famiglia perbene”.

Giuseppe Calabrese e Jonathan Zacconi per Accademia Artisti